Italia in Viaggio, nasce alla fine del 2020 dopo l’esperienza intrapresa in questi anni tra le università di architettura e le esperienze singole e collettive in collaborazione con privati, associazioni e amministrazioni, insieme ai numerosi viaggi compiuti alla ricerca del nostro territorio.

 

L’associazione, vuole contribuire al viaggio culturale del paese e cerca di esplorare l’esigenza, sempre più urgente, di riflettere nuovamente sull’importanza della formazione nel percorso personale e collettivo, una formazione  che non è più possibile demandare unicamente al percorso didattico e di apprendimento dei contenuti, ma che, in un mondo sempre più “oggettivo” e codificato  potrebbe avvicinarsi maggiormente ad uno sviluppo personale, attraverso l’esperienza, la scoperta, l’immersione.

 

L’associazione ha come OBIETTIVO CENTRALE QUELLO DI PROMUOVERE E CREARE UNA RETE DI PROGETTI CHE RIESCANO AD UNIRE IL TEMA DELLA FORMAZIONE A QUELLO DEL VIAGGIO RIPORTANDO IL TEMA DELL'ESPERIENZA AL CENTRO DEL PERCORSO FORMATIVO personale, scolastico ed accademico. Si vuole cambiare più possibile lo sguardo per cambiare il mondo che ci circonda.

 

Si cercheranno di attivare  processi virtuosi  nella collaborazione tra territorio, comunità, e turismo, partecipando attivamente  alla rigenerazione del patrimonio  architettonico, urbano e paesistico esistente . I progetti che si attiveranno, cercheranno di contribuire a definire i nostri paesaggi, a lavorare sui limiti, ad intessere relazioni e più in generale tenteranno di collaborare alla continua costruzione del nostro territorio ri-ascoltando costantemente le ragioni dei luoghi.

Visione primaria sarà l’intersezione profonda tra le AREE INTERNE: borghi | centri minori | isole | tratti costieri & le COMUNITA' LOCALI, cercando di ri-portare interesse, comunità e valore laddove i nostri territori hanno avuto origine e possono ancora ritrovare la loro più coerente evoluzione.

 

I progetti che l’associazione vuole promuovere e sviluppare hanno come obiettivi comuni:

 

 

L’individuazione e la mappatura di una RETE DI LUOGHI,  legati alla trasformazione e al progetto dei nostri paesaggi, dove ritrovare un rapporto umano nella costruzione e nell’abitazione del territorio.

Si cercherà di costruire una mappa  legata ai progetti di architettura,  agli spazi del patrimonio archeologico, ai paesaggi ed esperienze urbane sul territorio che riescano ad essere punti notevoli del paesaggio contemporaneo essenziale, sul quale strutturare viaggi ed esperienze per le scuole, nonché per tutti coloro che desiderino andare alla ricerca dei nostri paesaggi.

 

 

La proposta di ESPERIENZE per un “turismo” formativo sostenibile  attivo 365 giorni l’anno che cerchi ,di unire nella formazione, tradizione e innovazione culturale per lo sviluppo di nuove energie sociali e propositive sul territorio. Attraverso linee, su cui potersi muovere e scoprire e punti, in cui poter soggiornare e fare esperienza/a, si vuole nuovamente sentirsi a casa propria nel mondo, ritrovando quella visione del futuro nel selvaggio che circonda il disegno umano, ritrovando, quell’armonia con l’intelligenza del mondo in contrasto al desiderio ossessivo di conoscenza. Stare nell’ascolto e nella partecipazione dei luoghi, camminare, nuotare, pedalare, saranno il denominatore comune di queste esperienze trasversali.

 

 

 

Lo sviluppo di una COMUNIT¿ ATTIVA legata alle persone interessate alla valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale: una trama di persone che riescano a collaborare creando un paesaggio umano in continua  evoluzione, sviluppando all’interno del proprio territorio progetti ed attività legati al concetto di paesaggio, patrimonio, esperienza. Si propone di essere parte attiva, promuovere e ritrovare tutti insieme il desiderio di evoluzione personale e collettivo ritrovando in uno sguardo vasto, legato all’unione tra paesaggio interiore ed esteriore l’equilibrio e l’obiettivo collettivo da raggiungere. I luoghi sono le persone e sarà necessario attivarsi per continuare a scrivere la storia della nostra preziosa comunità

 

 

Si cercherà di creare una struttura viva, fatta di parti attive,  un sub-strato collettivo, continuo e attivo  che costruisca un’identità in movimento di questo meraviglioso paese, una base per un processo formativo da associare parallelamente ai percorsi scolastici.  Un viaggio nel viaggio, sviluppando, attraverso le aree interne una dorsale parallela a quella più conosciuta, attivando e riattivando borghi, paesaggi, comunità, rendendo centrale nella formazione un patrimonio sostanziale che si sta dimenticando.